Yes, BA.5 omicron subvariant of COVID-19 is more likely to reinfect people

BA.5 è ora la variante predominante di COVID-19 negli Stati Uniti. Secondo gli esperti, questo è il motivo della sua capacità di causare più lesioni.

Durante la pandemia di COVID-19, sono emerse nuove varianti e sottovariabili mentre il virus continua a mutare.

L'amministrazione del presidente Joe Biden ha dichiarato il 12 luglio che le sottovarianti di omicron BA.4 e BA.5 costituiscono l'80% dei casi di COVID-19 nel paese, "con BA.5 che rappresenta la maggior parte dei casi".

Man mano che la consapevolezza di BA.5 si diffonde, alcuni si diffondono Le persone su di me Social media Affermano che la variante ha maggiori probabilità di reinfettare coloro che sono già stati infettati da COVID-19.

"Dopo aver evitato il Covid per 2,5 anni, mio ​​marito è risultato positivo al Covid 3 settimane fa, ha eliminato l'infezione, poi è risultato positivo di nuovo ieri. 3 settimane! 3 settimane! Qualcuno ha scritto su Twitter: #BA5 L'evasione immunitaria non è uno scherzo.

la domanda

La variante BA.5 omicron di COVID-19 ha maggiori probabilità rispetto alle precedenti sottovarianti di reinfettare le persone?

Fonti

la risposta

Sì, la variante BA.5 omicron di COVID-19 ha maggiori probabilità rispetto alle precedenti sottovarianti di reinfettare le persone.

cosa abbiamo trovato

La variante omicron è apparsa alla fine del 2021, il che ha portato a un'ondata di nuove infezioni da COVID-19. Da allora, gli esperti di salute hanno identificato diverse sottovariabili dell'omcron, tra cui BA.5. Sebbene i dati suggeriscano che l'omcron generalmente causa una malattia meno grave rispetto alle varianti precedenti, si diffonde più facilmente e spesso elude la risposta immunitaria tra le persone che sono state precedentemente infettate o vaccinate contro COVID-19.

BA.5 è la variante o variante più contagiosa di COVID-19 che abbiamo visto finora, responsabile tecnico COVID-19 dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) Maria Van Kerkhove Lo ha detto durante una recente conferenza stampa.

Un portavoce dell'OMS ha affermato che un recente studio ha esaminato l'efficacia di una precedente infezione da COVID-19 nel prevenire nuove infezioni del virus.

Lo studio ha mostrato che prima di assumere Omicron, coloro che si sono ripresi dall'infezione da COVID-19 avevano di nuovo una protezione immunitaria del 90% dall'infezione. Quando le sottovarianti di omcron BA.1 e BA.2 sono diventate dominanti, la protezione immunitaria da una precedente infezione è diminuita a circa il 50%, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Ora, l'infezione precedente conferisce solo una protezione immunitaria stimata al 40% delle sottovarianti BA.4, BA.5 e BA.5.

BA.5 ha rappresentato circa il 65% dei casi di COVID-19 negli Stati Uniti dal 3 al 9 luglio, rispetto a circa il 16% dei casi attribuiti alla variante BA.4, secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention (CENTRO PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DELLE MALATTIE).

Lo ha detto il direttore del CDC Rochelle Walinsky durante il briefing del team di risposta al COVID-19 della Casa Bianca il 12 luglio.

Le mutazioni in entrambe le sottovarianti BA.4 e BA.5 li aiutano a "sfuggire all'immunità sia dalla vaccinazione che dall'infezione precedente", ha affermato Sheldon Campbell, MD, professore di medicina di laboratorio alla Yale University School of Medicine.

Joseph Fauvre, assistente professore presso il Dipartimento di Epidemiologia presso la School of Public Health dell'Università del Nebraska, ha dichiarato a VERIFY che la variante BA.5 è "pienamente in grado di causare una reinfezione" e lo ha già fatto.

I ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center, un ospedale universitario presso la Harvard Medical School, hanno valutato le risposte anticorpali a diverse sottovarianti di omicron in 27 persone che hanno ricevuto la serie iniziale di vaccini COVID-19 e un'iniezione di richiamo e 27 persone che avevano avuto in precedenza COVID-19 La loro ricerca è stata pubblicata in una lettera al New England Journal of Medicine il 22 giugno 2022.

Hanno scoperto che le risposte anticorpali a BA.4 e BA.5 erano circa tre volte inferiori rispetto alle sottovarianti omicron BA.1 e BA.2, il che implica che BA.4 e BA.5 hanno maggiori probabilità di eludere l'immunità da entrambi i vaccini o precedente infezione

Al momento non ci sono prove che suggeriscano che BA.4 o BA.5 causino malattie più gravi rispetto ad altre sottovarianti di omcron, secondo i leader e gli esperti di salute pubblica che hanno parlato con VERIFY.

Sebbene il CDC stia ancora raccogliendo dati, "l'efficacia del vaccino contro malattie gravi e morte rimane elevata" per le sottovarianti di Omicron, tra cui BA.4 e BA.5, ha affermato Walinsky.

Il team VERIFY separa i fatti dalla finzione in modo che tu possa capire cosa è giusto e cosa è sbagliato. Ti preghiamo di considerare di iscriverti alla nostra newsletter quotidiana, agli avvisi di testo e al nostro canale YouTube. Puoi seguirci anche su Snapchat, Twittere Instagram, Facebook e TikTok. Per saperne di più"

Seguici

Vuoi qualcosa di verificato?

Testo: 8808-410-202

#BA.5 #omicron #subvariant #COVID19 #reinfect #people

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.