Remplissage reduces the risk of postoperative recurrent instability versus bankart repair alone in medium-term follow-up

Credito: Unsplash/CC0 di dominio pubblico

I pazienti sottoposti a riparazione Bankart con ricampionamento hanno un tasso di sopravvivenza migliore rispetto a quelli sottoposti a riparazione Bankart isolata, secondo una ricerca presentata oggi all'incontro annuale 2022 dell'American Orthopaedic Society for Sports Medicine.

Secondo i risultati della ricerca precedentemente riportati da un follow-up di 2 anni che confronta i pazienti che hanno ricevuto una riparazione artroscopica di Bankart con/senza rimozione per il trattamento dell'instabilità traumatica ricorrente della spalla, vi è un rischio maggiore di instabilità ricorrente postoperatoria nei pazienti senza retrazione. I ricercatori di quello studio precedente, guidati da Peter MacDonald, della Pan Am Clinic di Winnipeg, Manitoba, hanno cercato di determinare se i risultati precedenti fossero cambiati dopo un follow-up a lungo termine.

La ricerca è stata fornita dalla dott.ssa Sheila McCray, della Pan Am Clinic.

Secondo l'AOSSM, eseguire un remplissage (in francese, "riempire") durante la fissazione artroscopica previene le lussazioni ricorrenti in due modi: l'articolazione del tendine sottospinale funge da controllo contro la traslazione anteriore della testa omerale e riempie il difetto con il tendine e la capsula trasforma la lesione di Hill-Sachs in un difetto extra-articolare, che le impedisce di agganciare la glenoide.

I pazienti arruolati sono stati assegnati in modo casuale durante l'intervento chirurgico a Bankart artroscopico con remplissage (52 pazienti nel gruppo REMP) o riparazione Bankart isolata (50 pazienti nel gruppo NO REMP) tra il 2011 e il 2017. Instabilità della spalla anteriore con difetto glenoide >15% e presenza di un difetto Hill-Sachs (di qualsiasi dimensione).

I pazienti sono stati contattati telefonicamente (primavera 2020) e hanno posto domande standardizzate per determinare se si fossero verificate ulteriori informazioni relative a lussazione parziale, lussazione o intervento chirurgico aggiuntivo dal follow-up di 2 anni. 'Instabilità ricorrente' è stata definita come lussazione riferita dal paziente o due o più episodi di sublussazione.

Per il fattore tempo nell'analisi di sopravvivenza, il numero di mesi dal momento dell'intervento chirurgico all'esito (fallito o assente) è stato basato sul tempo della telefonata di follow-up a lungo termine, o dal momento del ultimo risultato riportato in base al follow-up clinico o allo studio, a seconda di quale sia il maggiore. Questi sono stati eseguiti per: 1) frequenti instabilità e 2) perturbazioni.

I gruppi di studio erano essenzialmente simili per quanto riguarda età, sesso e indice di massa corporea. 54 pazienti sono stati randomizzati in ciascun gruppo di studio al momento dello studio originale, con 52 pazienti nel gruppo REMP e 50 pazienti nel gruppo NO REMP inclusi nelle analisi fino a 24 mesi dopo l'intervento chirurgico.

Di questi, 36 di ciascun gruppo erano disponibili per il follow-up a medio termine. I mesi mediani (mediani) dall'intervento chirurgico all'ultimo follow-up erano 53,8 per REMP e 49,3 per NO REMP. L'odds ratio per l'instabilità ricorrente nel gruppo NO REMP rispetto al gruppo REMP era 4,029 (1,337–12,135; p = 0,010) e la curva di sopravvivenza era significativamente diversa a favore di REMP (χ2 = 6,958, P = 0,008). Solo per i disturbi, l'odds ratio nel gruppo NO REMP rispetto a REMP era 3,385 (0,999–11,463; p = 0,041) e anche la curva di sopravvivenza era significativamente diversa a favore di REMP (χ2 = 4,412, p = 0,036).

Abbiamo riscontrato che il tasso di instabilità postoperatoria ricorrente al follow-up a medio termine era inferiore (10% (5/52) nel gruppo REMP a una media di 24 mesi rispetto al gruppo NO REMP (30% 15/50) a una media di 19,5 mesi (p = 0,010). ),", ha riferito il dottor McCray.


La storia naturale del trattamento non chirurgico dell'instabilità postoperatoria in una popolazione ad alta domanda

Presentato dall'American Orthopaedic Association for Sports Medicine

la citazione: Remplissage riduce il rischio di instabilità postoperatoria ricorrente rispetto alla sola riparazione bankart al follow-up a medio termine (2022, 17 luglio 2022) Estratto il 17 luglio 2022 da https://medicalxpress.com/news/2022-07-remplissage- postoperatorio-ricorrente -instabilità-bankart.html

Questo documento è soggetto a copyright. Nonostante qualsiasi correttezza commerciale a fini di studio o ricerca privati, nessuna parte può essere riprodotta senza autorizzazione scritta. Il contenuto è fornito a solo scopo informativo.

#Remplissage #reduces #risk #postoperative #recurrent #instability #bankart #repair #mediumterm #followup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.