A Better Way To Walk: Nordic Walking Improves Quality of Life, Depression, and Functional Capacity

Il nordic walking, noto anche come pole walking, richiede uno sforzo maggiore sui bastoncini ad ogni passo rispetto alla camminata tradizionale. I muscoli della parte superiore del corpo vengono stimolati maggiormente durante il nordic walking rispetto alla normale camminata, il che può causare aumenti significativi della frequenza cardiaca a una determinata velocità. Rispetto alla camminata senza bastoncini, è stato riportato che il nordic walking aumenta il consumo di energia di oltre il 40%.

Un recente studio è stato pubblicato in Giornale canadese di cardiologia Dimostra che il nordic walking è superiore ad altri tipi di esercizi nella riabilitazione cardiovascolare per migliorare la capacità funzionale a lungo termine

Rispetto all'allenamento a intervalli standard ad alta intensità e all'allenamento continuo di intensità da moderata a intensa, i ricercatori hanno scoperto che il nordic walking nei pazienti con cardiopatia coronarica ha portato a un maggiore miglioramento delle capacità funzionali o della capacità di svolgere le attività della vita quotidiana. I risultati del loro studio clinico randomizzato sono stati recentemente pubblicati in Giornale canadese di cardiologia.

Dopo gravi eventi cardiovascolari, i programmi di riabilitazione cardiovascolare e l'allenamento fisico sono associati a guadagni significativi nelle capacità funzionali, nell'idoneità cardiorespiratoria e nella salute mentale. Tuttavia, alcune persone trovano noiosi esercizi come il ciclismo stazionario e la camminata e potrebbero smettere di allenarsi al termine del programma di riabilitazione cardiovascolare. Per vedere se potevano incoraggiare più persone a continuare ad allenarsi e quali vantaggi potevano ottenere, i ricercatori hanno esaminato opzioni di esercizio più interessanti che attirerebbero un pubblico più ampio.

Un numero crescente di ricerche indica che gli interventi di esercizio non standard, come il nordic walking e l'allenamento a intervalli ad alta intensità, superano i metodi di esercizio tradizionali per aumentare le capacità funzionali, come valutato dal test della camminata di sei minuti, un predittore chiave di eventi cardiovascolari nelle persone con malattia coronarica. Il nordic walking è un tipo di esercizio di camminata più avanzato che utilizza alberi appositamente progettati per impegnare meglio i muscoli della parte superiore e inferiore del corpo.

"I pazienti con malattia coronarica spesso mostrano capacità funzionali ridotte, ridotta qualità della vita e aumento del rischio di eventi cardiovascolari e conseguente mortalità", ha spiegato la ricercatrice principale Jennifer Reed, PhD, nel dipartimento di Exercise Physiology and Cardiovascular Health Laboratory. Dipartimento di Prevenzione e Riabilitazione Cardiaca, University of Ottawa Heart Institute; Facoltà di Medicina; e The School of Human Kinetics, College of Health Sciences, University of Ottawa, Ottawa, Ontario, Canada.

Gli investigatori hanno confrontato gli effetti della riabilitazione prolungata per 12 settimane con 1) allenamento a intervalli ad alta intensità; 2) formazione continua da moderata a vigorosa; e 3) il nordic walking sulla capacità funzionale, sulla qualità della vita e sui sintomi depressivi nei pazienti con malattia coronarica. Centotrenta pazienti sono stati assegnati in modo casuale a una formazione di 12 settimane in uno di questi tre gruppi, seguita da una fase di controllo di 14 settimane.

Mentre tutti i programmi di esercizio hanno migliorato i sintomi depressivi e la qualità della vita, il miglioramento delle capacità funzionali è stato maggiore dopo il nordic walking (+19%) rispetto all'allenamento ad intervalli ad alta intensità (+13%) e all'allenamento continuo di intensità moderata (+ 12%).

"Questa è una scoperta chiave perché la ridotta capacità funzionale è predittiva di un rischio più elevato di future malattie cardiovascolari nelle persone con malattia coronarica", ha osservato il dott. Reed. Il nordic walking impegna i muscoli del core, della parte superiore e inferiore del corpo riducendo lo stress da carico sul ginocchio, che può portare a maggiori miglioramenti delle capacità funzionali.

"Nessuno studio precedente ha confrontato direttamente gli effetti a lungo termine dell'allenamento ad intervalli ad alta intensità, dell'allenamento continuo di intensità da moderata ad alta e del nordic walking", ha commentato Tasuko Terada, PhD, Physiology and Cardiovascular Health Laboratory, dipartimento. Dipartimento di prevenzione e riabilitazione cardiaca, University of Ottawa Heart Institute, Ottawa, Ontario, Canada.

"Questo studio è nuovo in quanto ha confrontato simultaneamente gli effetti persistenti (cioè 14 settimane dopo il completamento della riabilitazione cardiovascolare) di diversi programmi di esercizi che possono essere facilmente incorporati nell'esercizio quotidiano. Quando si prescrivono esercizi per i pazienti coronarici, dovrebbero essere considerate le preferenze del paziente. Il nostro i risultati possono influenzare la cura del paziente fornendo opzioni di esercizio alternative basate sui loro interessi e bisogni.

In un editoriale di accompagnamento, Carl J. Lavie, MD, Department of Cardiovascular Disease, John Ochsner Heart and Vascular Institute, Ochsner Clinical School, University of Queensland School of Medicine, New Orleans, Los Angeles, USA, e colleghi osservano che un'aggiunta potrebbe Il nordic walking a un programma di riabilitazione cardiovascolare offre una progressione ideale dall'allenamento continuo di intensità moderata o dalla camminata tradizionale, in particolare per i pazienti non condizionati che potrebbero non tollerare esercizi ad alta intensità, o per i pazienti che potrebbero essere inibiti dall'allenamento ad intervalli ad alta intensità.

"L'aggiunta dei bastoncini nordici alla camminata da moderata a vigorosa è un'opzione semplice e accessibile per migliorare la capacità di camminare, aumentare il dispendio energetico, coinvolgere i muscoli della parte superiore del corpo e migliorare altri parametri funzionali come postura, andatura ed equilibrio", ha affermato il dottor Lavie.

"Fornire una varietà di opzioni di esercizio migliora il divertimento e lo sviluppo del paziente, che è importante per l'aderenza e il mantenimento. Le modalità di esercizio dovrebbero essere prescritte tenendo conto degli obiettivi, delle preferenze e delle capacità del paziente".

#Walk #Nordic #Walking #Improves #Quality #Life #Depression #Functional #Capacity

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.