Social drivers of health may hinder catheter ablation access for AF

Fonte/Informazioni

Divulgazioni: Vinter non ha rilasciato alcuna informativa finanziaria rilevante. Si prega di consultare lo studio per tutte le informazioni finanziarie rilevanti di altri autori.

Non siamo stati in grado di elaborare la tua richiesta. Per favore riprova più tardi. Se il problema persiste, contattare customerservice@slackinc.com.

I ricercatori riferiscono che l'uso del catetere dopo una diagnosi di fibrillazione atriale era basso tra i pazienti danesi con bassa istruzione, basso reddito e coloro che vivevano da soli.

Nonostante il sistema di assistenza sociale danese finanziato dalle tasse, secondo lo studio pubblicato in Giornale europeo del cuore - cure di qualità & Risultati della ricerca clinica.

L'ablazione con catetere è stata estesa per includere il trattamento di prima linea in pazienti selezionati con fibrillazione atriale parossistica che non hanno una cardiopatia strutturale, secondo l'aggiornamento 2012 delle linee guida della Società Europea di Cardiologia per la gestione della fibrillazione atriale.

"Nella pratica contemporanea, i pazienti con fibrillazione atriale di nuova diagnosi perdono 2 anni di aspettativa di vita rispetto agli individui senza fibrillazione atriale in 10 anni di follow-up. La terapia farmacologica di controllo è associata ad effetti collaterali o risulta essere inefficace in molti pazienti. Catetere l'ablazione è quindi una strategia alternativa e comune per i pazienti asintomatici", Niklas Venter, MD, uno studente di dottorato presso il Centro diagnostico presso la clinica universitaria per lo sviluppo di percorsi innovativi per i pazienti presso l'ospedale regionale di Silkeborg, in Danimarca, e colleghi scrivono. Il sistema di assistenza danese è caratterizzato dal principio del libero e pari accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione. Tuttavia, la disuguaglianza sociale ed economica nell'accesso e nella qualità dell'assistenza esiste ancora nei sistemi sanitari universali".

Per comprendere meglio gli effetti dei determinanti sociali della salute sull'uso dell'ablazione dopo un incidente di fibrillazione atriale, i ricercatori in Danimarca hanno condotto uno studio a livello nazionale utilizzando quattro registri nazionali.

I determinanti sociali della salute sono stati raggiunti quando è stata diagnosticata la fibrillazione atriale: livello di istruzione, reddito familiare e se il paziente viveva da solo.

I ricercatori hanno identificato 122.276 uomini (età media, 71 anni) e 98.476 donne (età media, 76 anni) con una diagnosi di fibrillazione atriale dal 2005 al 2018.

Le comorbilità erano più comuni tra i pazienti con bassa istruzione e basso reddito. Sia per gli uomini che per le donne, l'età alla diagnosi era maggiore se vivevano da soli.

Il follow-up mediano è stato di 3,2 anni per gli uomini e di 3,1 anni per le donne.

Il tempo mediano di ablazione era di 2,1 anni e la frequenza dell'ablazione della fibrillazione atriale era di 9,2 procedure ogni 1000 anni persona per gli uomini e 5,6 procedure ogni 1000 anni persona per le donne.

Le probabilità di ablazione con catetere tra gli uomini con fibrillazione atriale

I ricercatori hanno notato che gli uomini con un'istruzione inferiore (HR = 0,49; IC 95%, 0,45-0,53) avevano redditi più bassi (HR = 0,31; IC 95%, 0,27-0,34) e quelli che vivevano da soli (HR = 0,6; IC 95% , 0,55 -0,64) hanno meno probabilità di ricevere l'ablazione della fibrillazione atriale rispetto a quelli con istruzione superiore, redditi più elevati e conviventi.

Gli uomini con livelli di istruzione intermedi (HR secondario = 0,72; IC 95%, 0,68-0,77) e a reddito medio (HR = 0,56; IC 95%, 0,52-0,6) avevano maggiori probabilità di sottoporsi ad ablazione, ma rimanevano meno probabili rispetto a quelli con livelli elevati di livelli di istruzione e reddito.

Probabilità di ablazione tra le donne con fibrillazione atriale

Tra le donne, quelle con bassa istruzione (frequenza cardiaca = 0,45; IC 95%, 0,4-0,5), basso reddito (frequenza cardiaca = 0,34; IC 95%, 0,28-0,4) e che vivevano da sole (frequenza cardiaca = 0,67; 95% CI, 0,61-0,74) hanno meno probabilità di ricevere l'ablazione della fibrillazione atriale rispetto alle donne con istruzione superiore, reddito più elevato e conviventi.

Simile al gruppo maschile, le donne con livelli di istruzione medi (HR = 0,83; IC 95%, 0,75-0,91) e reddito medio (HR = 0,51; IC 95%, 0,46-0,58) avevano maggiori probabilità di sottoporsi all'ablazione, ma sono rimaste Meno probabili rispetto a quelli con alti livelli di istruzione e reddito.

Questi risultati derivano dal sistema di assistenza sociale danese finanziato dalle tasse, in cui l'accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione è gratuito. Le associazioni osservate possono essere più dominanti nei paesi senza una simile previdenza sociale”. “Sebbene l'equità nell'assistenza sanitaria sia stata una priorità della politica sanitaria in Danimarca per decenni, la disuguaglianza nell'uso dell'ablazione con catetere è persistita. I nostri risultati indicano la necessità di iniziative che affrontino i determinanti sociali della salute nella cura dei pazienti con fibrillazione atriale”.

I ricercatori hanno incluso un termine di interazione tra esposizione (istruzione, reddito e vita da soli) e anni di calendario per valutare le tendenze temporali, ma non ne hanno osservato.

Riferimento:

#Social #drivers #health #hinder #catheter #ablation #access

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin diam justo, scelerisque non felis porta, placerat si. Vestibulum ac elementum massa. In rutrum quis risus quis sollicitudin.

navigation
newsletter
contact info
1, My Address, My Street, New York City, NY, USA