Siblings of patients with IBD share heightened risk for depression

Fonte/Informazioni
fonte:

Chang B et al. JGAstroenterolo epatol.2022; doi: 10.1111/jgh.15855.

Divulgazioni: Il libro non menzionava alcuna informativa finanziaria rilevante.

Non siamo stati in grado di elaborare la tua richiesta. Per favore riprova più tardi. Se il problema persiste, contattare customerservice@slackinc.com.

I pazienti con IBD avevano una probabilità nove volte maggiore di sviluppare depressione e i loro fratelli non infetti avevano il doppio delle probabilità di sviluppare depressione, secondo uno studio negli Stati Uniti. Giornale di gastroenterologia ed epatologia.

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che i pazienti depressi avevano il doppio delle probabilità di avere l'IBD e anche i loro fratelli non depressi avevano il doppio delle probabilità di avere l'IBD, rispetto alla popolazione generale.

Rispetto ai pazienti di controllo, IBD e depressione erano collegati bilateralmente

"Questa ricerca rivela la sovrapposizione clinica tra entrambe le condizioni ed è il primo studio a studiare l'associazione bidirezionale tra IBD e depressione nei fratelli", Bing Zhang, MDassistente professore presso la University of Southern California Keck School of Medicine e co-autore principale dello studio, in un comunicato stampa correlato.

Zhang e colleghi hanno utilizzato i dati demografici e le affermazioni del database di ricerca sull'assicurazione sanitaria nazionale di Taiwan per eseguire analisi di coorte retrospettive parallele, che includevano pazienti con IBD o depressione e i loro fratelli non affetti. I ricercatori hanno confrontato i fratelli con i controlli basati su età, sesso, tempo di iscrizione, reddito mensile e livello di urbanizzazione in residenza e hanno monitorato tutti i partecipanti fino a 11 anni per lo sviluppo di depressione o malattie infiammatorie intestinali.

Per la prima analisi, i ricercatori hanno arruolato 422 pazienti con IBD, 537 fratelli non affetti e 2.148 controlli. Dopo aver aggiustato i fattori di confondimento, gli autori hanno notato che i pazienti con IBD avevano una probabilità nove volte maggiore di sviluppare depressione rispetto ai controlli (odds ratio = 9,43; intervallo di confidenza al 95%, 6,43-13,81) e i loro fratelli avevano quasi il doppio delle probabilità (odds ratio = 1,82; IC 95%, 1,14-2,91).

Per la seconda analisi, i ricercatori hanno arruolato 25.552 pazienti depressi, 26.147 fratelli non affetti e 104.588 pazienti. Durante il follow-up, 18 pazienti depressi hanno sviluppato IBD (OR = 1,87; IC 95%, 1,07–3,26), così come 25 fratelli non affetti (OR = 1,69; IC 95%, 1,05–2,69) e 58 controlli.

“La scoperta che le persone con IBD hanno maggiori probabilità di essere depresse ha senso perché

L'IBD provoca sintomi gastrointestinali persistenti che possono essere molto devastanti per

Zhang ha detto nella dichiarazione. "Il rischio più elevato di depressione tra i fratelli dei pazienti affetti da IBD può riflettere lo stress del caregiver se i fratelli hanno un ruolo nella cura del paziente".

Tuttavia, secondo il comunicato, i ricercatori sono rimasti sorpresi dall'aumento del rischio di sviluppare IBD nei pazienti depressi, che secondo Zhang potrebbe essere spiegato dalla connessione ben documentata tra il sistema digestivo e il sistema nervoso centrale.

I ricercatori scrivono che diversi fattori di rischio genetici, ambientali e fisiologici possono anche contribuire alla patologia dell'IBD e della depressione.

Gli autori concludono: "Una maggiore consapevolezza di tale associazione e comprensione dell'interazione può migliorare la produttività diagnostica e la gestione delle IBD e dei disturbi psichiatrici tra i pazienti con IBD, determinando migliori risultati clinici". "Sono necessarie ulteriori ricerche sull'asse intestino-cervello per identificare la patogenesi comune tra le malattie, che potrebbero rivelare nuovi approcci terapeutici che sfruttano l'asse intestino-cervello".

Riferimento:

#Siblings #patients #IBD #share #heightened #risk #depression

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin diam justo, scelerisque non felis porta, placerat si. Vestibulum ac elementum massa. In rutrum quis risus quis sollicitudin.

navigation
newsletter
contact info
1, My Address, My Street, New York City, NY, USA