Diet showdown: Keto versus Mediterranean. Which won? :: WRAL.com

In un angolo: la dieta mediterranea, medicalmente popolare, perennemente favorita dai nutrizionisti. Il contendente: la popolare dieta cheto, nota per ridurre i carboidrati a pochi carboidrati al giorno.

I sostenitori del keto affermano che la dieta riduce l'appetito, scioglie il grasso della pancia e affina la mente, una volta che una persona ha attraversato i primi giorni di "influenza cheto", una sensazione di malessere, stanchezza e nebbia del cervello. Gli studi hanno mostrato almeno un miglioramento a breve termine della glicemia nelle persone che seguono anche la dieta cheto.

La ricerca ha collegato la dieta mediterranea a un ridotto rischio di diabete, colesterolo alto, demenza, perdita di memoria, depressione e cancro al seno, nonché alla perdita di peso, ossa più forti, un cuore più sano e una vita più lunga.

Un nuovo studio clinico controllato condotto durante la pandemia ha confrontato le due diete chiedendo a 33 persone con prediabete o diabete di assumere entrambe le diete, una alla volta, per tre mesi. Durante le prime quattro settimane di ciascuna dieta, i partecipanti hanno ricevuto pasti sani a base di cheto o mediterranea, quindi hanno seguito i piani dei pasti stessi.

I ricercatori hanno monitorato il peso dei partecipanti, i livelli di zucchero nel sangue (glucosio), i fattori di rischio cardiovascolare e l'aderenza alla dieta. Quale dieta era ancora in atto all'ultima campana?

"Entrambe le diete hanno migliorato il controllo della glicemia in misura simile ed entrambi i gruppi hanno perso la stessa quantità di peso", ha affermato il dott. Walter Willett, ricercatore nutrizionale principale, professore di epidemiologia e nutrizione presso la Harvard TH Chan School of Public Health e professore di medicina. alla Harvard Medical School. Non ha partecipato allo studio.

Tuttavia, quando i ricercatori hanno esaminato l'effetto delle due diete sui livelli di lipidi nel sangue che contribuiscono alle malattie cardiache, la dieta mediterranea è stata la chiara vincitrice, secondo lo studio pubblicato venerdì sull'American Journal of Clinical Nutrition.

Lo studio ha monitorato la lipoproteina a bassa densità, nota come colesterolo "cattivo", e i trigliceridi, un diverso tipo di grasso nel sangue che contribuisce anche all'aterosclerosi.

"La dieta cheto ha aumentato significativamente il colesterolo LDL del 10%, mentre la dieta mediterranea ha ridotto il colesterolo LDL", ha affermato il dottor Frank Ho, presidente del dipartimento di nutrizione della Harvard TH Chan School of Public Health, che non è stato coinvolto in questo studio. del 5%". lo studio.

"La differenza tra i due sistemi è molto grande e questo potrebbe avere conseguenze a lungo termine per le malattie cardiovascolari", ha detto Hu.

Lo studio ha scoperto che mentre entrambe le diete abbassavano i trigliceridi, la dieta cheto ha avuto un effetto maggiore. Tuttavia, Hu ha affermato che abbassare i trigliceridi non è importante quanto aumentare il colesterolo cattivo.

"Il colesterolo LDL alto è un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari molto più forte e più importante rispetto ai livelli di trigliceridi", ha affermato. "Quindi, sebbene entrambe le parti siano state molto efficaci nel controllare la glicemia a breve termine, penso che il problema principale siano i potenziali effetti a lungo termine della dieta chetogenica sulle malattie cardiovascolari".

``Ho cercato di dare a ogni dieta le migliori possibilità'

I sostenitori del keto affermano che il keto ottiene un rapido successo nella perdita di peso mettendo le persone in chetosi, uno stato in cui il corpo inizia a bruciare il grasso immagazzinato come carburante. Ma per entrare in chetosi, i carboidrati vengono drasticamente ridotti a 20-50 grammi al giorno. (Una tazza di riso cotto misura circa 50 grammi.) Mangiare i carboidrati in più ti metterà fuori dalla chetosi.

La dieta quotidiana degli americani è composta per il 50% da carboidrati, ha detto Hu, quindi ridurre l'assunzione a meno di 50 grammi è "un grande calo. Ed è difficile da mantenere per le persone".

Le persone spesso vedono la cheto come una dieta a base di "carne" e riempiono i loro piatti con latticini interi, salsicce, pancetta e altre carni con grassi saturi, che possono contribuire all'infiammazione e alle malattie croniche.

L'autore dello studio Christopher Gardner, MD, professore di ricerca medica presso lo Stanford Center for Preventive Research, ha affermato che lo studio utilizzava una "dieta chetogenica ben formata", che limitava l'assunzione di proteine ​​​​e enfatizzava le verdure non amidacee.

"Ho cercato di dare a ogni dieta le migliori possibilità", ha affermato Gardner, che è anche direttore della ricerca clinica e della traduzione. "Non ho provato a rendere il cheto buono e cattivo mediterraneo o cattivo mediterraneo e cheto buono". Un'area nello Stanford Diabetes Research Center.

La dieta cheto proibisce cereali, legumi e frutta ad eccezione di una manciata di bacche. Tuttavia, la dieta mediterranea enfatizza il riempimento del piatto con frutta, verdura, fagioli, lenticchie, cereali integrali, noci e semi.

Entrambi i sistemi concordano, ha detto Gardner, sul fatto che "mangiamo troppi zuccheri aggiunti e cereali raffinati e non mangiamo abbastanza verdure". "Quindi l'intero studio è stato impostato per vedere se c'è un vantaggio nel tagliare frutta, cereali integrali e fagioli rispetto al cheto, dopo aver fatto le cose che tutti concordano".

Oltre al colesterolo cattivo alto, le persone in fase cheto avevano "bassa assunzione di tiamina, vitamine B6, C, D, E e fosforo" così come "pochissima fibra", ha detto il dottor Shivam. Joshi, MD, professore assistente clinico di medicina presso la Grossman School of Medicine della New York University. Non ha partecipato allo studio.

"I cereali integrali e la frutta hanno benefici per la salute positivi e la loro esclusione dal gruppo cheto solleva qualche preoccupazione per gli effetti sulla salute a lungo termine", ha affermato Willett. Inoltre, ha detto: "Molte persone trovano difficile l'adesione a lungo termine alla dieta cheto".

In effetti, lo studio ha rilevato che la maggior parte delle persone ha interrotto la dieta cheto dopo la fine della ricerca.

"Hanno consegnato il cheto a casa loro", ha detto Gardner. "Hanno avuto una guida sanitaria che li aiutava". "Tuttavia, la maggior parte delle persone ha smesso di seguire la dieta cheto quasi immediatamente (quando questa parte dello studio si è conclusa), mentre molti di quelli che seguivano la dieta mediterranea stavano ancora mangiando in questo modo quando lo studio si è concluso".

Qual è il messaggio principale dello studio?

"Il messaggio n. 1 per me è che una severa restrizione di alcuni carboidrati sani non è necessaria per migliorare il controllo glicemico e la salute metabolica del cuore", ha detto Hu.

"Puoi seguire una sana dieta mediterranea, una dieta moderata a basso contenuto di carboidrati o una dieta vegetariana molto sana. Esistono diverse opzioni per le persone con diverse preferenze alimentari".

The-CNN-Wire™ & © 2022 Cable News Network, Inc. , una società WarnerMedia. Tutti i diritti riservati.

#Diet #showdown #Keto #Mediterranean #won #WRAL.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.