SLUHN Gastroenterologists Encourage Colorectal Screenings at 45

EST. momento della lettura: 3 minuto

I gastroenterologi di Luke incoraggiano lo screening di routine per il cancro del colon-retto a partire dall'età di 45 anni o anche prima se si ha un parente stretto a cui è stato diagnosticato un cancro del colon-retto in tenera età.

Nel maggio 2021, la US Preventive Services Task Force ha emesso nuove raccomandazioni che richiedono alle compagnie di assicurazione sanitaria di coprire i costi dello screening colorettale, inclusa la colonscopia. Le linee guida hanno ridotto di cinque anni l'età suggerita per la prima colonscopia a causa dell'aumento dei giovani adulti con cancro del colon-retto. L'American Cancer Society afferma che circa il 12% dei casi di cancro del colon-retto diagnosticati ora si trovano in persone di età inferiore ai 50 anni.

Il cancro del colon-retto è il terzo tumore più comune ed è anche la terza causa di morte per cancro negli Stati Uniti sia per gli uomini che per le donne, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

Shannon Tosonian, gastroenterologo del St. Luke's, ha affermato che gli esperti ipotizzano che l'aumento del numero di giovani a cui viene diagnosticato un cancro del colon-retto potrebbe essere causato dagli stili di vita più sedentari di oggi e dall'aumento del consumo di alimenti trasformati.

"Si stima che una persona nata nel 1990 abbia il doppio del rischio di cancro al colon rispetto a qualcuno nato nel 1950 (ha) e quattro volte il rischio di cancro del retto", ha affermato il dottor Tosonian. "Questa è una statistica incredibile".

Le linee guida suggeriscono anche che i parenti di primo grado - figli, fratelli e genitori - di una persona con cancro del colon-retto dovrebbero iniziare lo screening 10 anni prima dell'età del loro parente quando gli è stato diagnosticato, se la matematica li rendesse sotto i 45 anni. Ad esempio, se a un genitore viene diagnosticato un tumore del colon-retto all'età di 50 anni, dovrebbe iniziare lo screening all'età di 40 anni.

Sarina Kapoor, MD, anche gastroenterologo al St. Luke's, ha affermato che la colonscopia oggi è più facile di quanto non fosse 10 o anche cinque anni fa.

"È importante che le persone che sono riluttanti a sottoporsi a una colonscopia comprendano alcuni degli enormi progressi scientifici che abbiamo fatto negli ultimi due anni", ha affermato il dottor Kapoor. "Cerchiamo di evitare di dare a qualcuno una grossa acqua di mare che sa di quattro litri di preparati intestinali".

Il dottor Tosonian ha aggiunto che invece di bere tutti i liquidi la sera prima, i pazienti potevano bere metà la sera e il resto la mattina della colonscopia, ottenendo un sonno migliore. Sono disponibili anche preparati per pillole. Oltre al lassativo, i pazienti devono assumere liquidi chiari solo il giorno prima.

Durante una colonscopia, che è il metodo di esame più completo, i gastroenterologi utilizzano un tubo lungo e flessibile con una piccola telecamera per vedere all'interno del colon e rimuovere piccoli gruppi di cellule chiamati polipi, che possono trasformarsi in cancro. Prelevano anche campioni di escrescenze anormali. Quindi un patologo li esamina per la presenza di cancro.

Invece di utilizzare l'aria per aprire il colon, tutte le strutture di Saint Luke utilizzano anidride carbonica, che il paziente attraversa con il minimo disagio.

Tosunian ha spiegato che anche i gastroenterologi del St. Lukes utilizzano un dispositivo innovativo chiamato Endocuff Vision, che appiattisce le pieghe del colon, consentendo ai medici di vedere e rimuovere i polipi nascosti. A causa di queste innovazioni e dei suoi illustri medici, St. Luke's supera gli standard di qualità nazionali relativi alla colonscopia.

Il St. Luke's ha tassi di rilevamento di polipi molto più elevati e tassi di complicanze molto più bassi rispetto ad altri ospedali a livello nazionale.

Opzioni meno invasive sono disponibili anche a casa; Ha spiegato che un test positivo richiederebbe una colonscopia per determinare se fosse presente il cancro.

Per programmare una colonscopia, chiamare il gastroenterologo a St. Luke's al 545-526-6545.

Nota: queste notizie sulla salute locale ti vengono fornite in collaborazione con la Saint Luke's University Health Network.

#SLUHN #Gastroenterologists #Encourage #Colorectal #Screenings

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin diam justo, scelerisque non felis porta, placerat si. Vestibulum ac elementum massa. In rutrum quis risus quis sollicitudin.

navigation
newsletter
contact info
1, My Address, My Street, New York City, NY, USA