Real-time intestinal ultrasound images promote shared understanding in IBD patients

22 gennaio 2022

1 minuto di lettura

Fonte/Informazioni
fonte:

Dolinger M. Presentazione: Tecnologia di imaging all'avanguardia per le malattie infiammatorie intestinali pediatriche. Archiviato presso: Congresso di Crohn e colite; 20-22 gennaio 2022 (incontro virtuale).

Divulgazioni: Healio non è stato in grado di confermare le informazioni finanziarie rilevanti al momento della pubblicazione.

Non siamo stati in grado di elaborare la tua richiesta. Per favore riprova più tardi. Se il problema persiste, contattare customerservice@slackinc.com.

Secondo un relatore alla conferenza di Crohn e colite, l'ecografia point-of-care nei pazienti pediatrici con IBD elimina i preparativi intollerabili e promuove la comprensione reciproca.

"Dobbiamo rimodellare il modo in cui utilizziamo l'imaging per monitorare e gestire i pazienti con IBD", Michele DollingerMD, MBA, MBA, ha detto un ricercatore in malattie infiammatorie intestinali presso la Icahn School of Medicine del Monte Sinai. "Possiamo effettivamente utilizzare immagini di controllo rigorose per mostrare l'infiammazione, il miglioramento e la carenza del paziente e adattare precocemente i trattamenti terapeutici per cambiare la storia naturale dell'IBD. Il modo in cui possiamo farlo è integrare l'ecografia point-of-care in un rigoroso algoritmo di sorveglianza .”

Attualmente, le modalità di imaging più comuni negli Stati Uniti sono la risonanza magnetica e la tomografia computerizzata. Tuttavia, tra i pazienti pediatrici, questi approcci sono caratterizzati da una variabilità insopportabile, sedazione tra i bambini più piccoli e radiazioni associate alle scansioni TC. Inoltre, i risultati non vengono generati in tempo reale e raramente si verifica una revisione dell'immagine con il paziente e la sua famiglia.

L'algoritmo proposto da Dolinger prevede l'uso di ultrasuoni combinati con risonanza magnetica e colonscopia al basale, seguiti dall'uso durante la fase di induzione e durante le visite cliniche del paziente. Piuttosto che fare affidamento su segni fuori visita e risultati lenti, questo presenta l'infiammazione in tempo reale e consente aggiustamenti tempestivi nel ciclo di gestione delle MICI del paziente.

"È in tempo reale: l'unico test in tempo reale che facciamo in IBD in cui il nostro paziente vede ciò che vediamo insieme", ha detto Dollinger. "Non c'è preparazione, nessuna radiazione, nessun contrasto. Possiamo farlo tutte le volte che vogliamo".

"È accurato e affidabile e per me il concetto più importante è sviluppare una comprensione reciproca con i nostri pazienti. Quando [inflammation and bowel wall abnormalities] È quello che vedono, capiscono perché hanno sintomi o perché hanno bisogno di cure”.

#Realtime #intestinal #ultrasound #images #promote #shared #understanding #IBD #patients

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin diam justo, scelerisque non felis porta, placerat si. Vestibulum ac elementum massa. In rutrum quis risus quis sollicitudin.

navigation
newsletter
contact info
1, My Address, My Street, New York City, NY, USA